Biblioteca elettronica gratuita

I percorsi dell'educazione speciale. Teoria e prassi nella scuola dell'autonomia. Didattica dell'integrazione - Carmine Vitale

Carmine Vitale Un libro che puoi leggere e scaricare da noi

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI DOC
DATA: 24/01/2002
DIMENSIONE: 3,88
ISBN: 9788887907193
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Carmine Vitale

Descrizione:

Il testo intende offrire a coloro che si interessano delle problematiche educazionali dei soggetti diversamente abili, un quadro di riferimento che, partendo dalla nascita della pedagogia come scienza, avvii il lettore ad un approccio verso la pedagogia speciale e la didattica dell'integrazione, non solo teoretico ma essenzialmente operativo, suggerendo percorsi, metodi e strumenti che possano favorire un'integrazione scolastica qualitativamente valida.

...Legge 1859/1962) · dalle L. 118/1971 (integrazione alunni portatori di handicap)· dai Decreti delegati del 1974 La didattica speciale ha come compito principale quello di definire le strategie insegnative e apprenditive specifiche per soggetti in ... PDF Cooperative Learning E Didattica Inclusiva ... ... finalizzato a migliorare la qualità della vita del disabile e al raggiungimento dell'autonomia. Nelle prime fasi di vita ... La creatività e i dilemmi dell'educazione, Feltrinelli, Milano, 1991; ... L'autonomia didattica L'autonomia didattica non significa libertà di autodeterminazione nell'individuare percorsi formativi, perché questi si concretizzano in un ordinamento scolastico nazionale la cui peculiarità sostanziale è legata al val ... Pedagogia speciale - M-PED/01 - Unipegaso - StuDocu ... ... L'autonomia didattica L'autonomia didattica non significa libertà di autodeterminazione nell'individuare percorsi formativi, perché questi si concretizzano in un ordinamento scolastico nazionale la cui peculiarità sostanziale è legata al valore legale dei titoli di studio. La scuola dell'autonomia di Laura Spallanzani Con la legge n. 59 del 15 marzo 1997, art. 21 e il relativo D.P.R. 8 marzo 1999 n. 275 che la regolamenta, le scuole hanno acquisito piena auto-nomia organizzativa, didattica, di ri-cerca, sperimentazione e sviluppo. Il decentramento di molte funzioni alle istituzioni scolastiche, fermo restan- Forse è un po' troppo, perché neppure il pur "potente" nuovo dirigente scolastico (la dirigenza a capo della singola scuola è nata come precipua esigenza dell'autonomia) esprime una tale forza nell'impatto con l'organizzazione. Note bibliografiche: 1) C. Laneve, Il campo della didattica, La Scuola Brescia 1997 VITALE CARMINE, I percorsi dell'educazione speciale. Teoria e prassi nella scuola dell'autonomia, Salerno, Edisud, 2001. Zanobini Mirella, Usai Maria Carmen, Psicologia dell'handicap e della riabilitazione. I soggetti, le relazioni, i contesti in prospettiva evolutiva, Milano, Franco Angeli, 1995 Regolamento dell'autonomia scolastica L'autonomia scolastica è regolata da un'apposita disposizione (Regolamento) che ne definisce le diverse modalità di attuazione. Il Regolamento, oltre a dettare criteri e modalità per l'autonomia didattica, organizzativa e gestionale, dà indicazioni su come ciascuna istituzione scolastica deve definire il proprio Piano dell'Offerta Formativa (POF). Pedagogia speciale e didattica dell'integrazione, Roma, 2005, Narrazione e diversità. L'approccio narrativo in Pedagogia e didattica speciale , Roma, 2008. Patrizia Sandri è ricercatrice di Didattica e Pedagogia speciale all'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo", dove è incaricata all'insegnamento di Didattica speciale presso i corsi di laurea in Scienze dell'educazione e della ... didattica speciale didattica speciale. PROBLEMI EPISTEMOLOGICI. In una tradizionale visione del rapporto di insegnamento\ apprendimento, il rapporto tra insegnante e allievo era visto come un rapporto causa effetto, in cui bastava la spiegazione dell'insegnante a consentire l'apprendimento nell'allievo, raffigurabile in questo modo: INSEGNANTE ALLIEVO....